Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, il bollettino del 25 settembre: 17 nuovi contagi

Restano stabili ospedalizzazioni e rianimazioni. Non ci sono nuove vittime. Due le classi in quarantena

Restano 22 le persone ricoverate in ospedale per Covid-19 in Trentino: 3 di queste sono ancora in rianimazione. Il bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari diramato nel pomeriggio di sabato 25 settembre, specifica infatti che venerdì non ci sono stati nuovi ricoveri, né dimissioni. Intanto si registrano altri 17 nuovi contagi. Resta a zero l’indicatore dei decessi.

I tamponi analizzati sono stati 4.401, la maggior parte antigenici (3.994 in tutto, dei quali 11 sono risultati positivi). 407 i molecolari dei quali 6 sono risultati positivi, ma ci sono anche le conferme di 14 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. I giovanissimi trovati positivi nelle ultime ore sono 4 (1 tra 0-2 anni, 1 tra 6-10 anni e 2 tra 14-19 anni). Sempre venerdì le classi in quarantena erano 2.

Ci sono poi 5 anziani risultati positivi al test: 1 in fascia 60-69 anni, 2 tra 70-79 anni e 2 di 80 e più anni. Da registrare anche 49 guariti in più, per un totale pari a 46.486.

A sabato mattina risultavano somministrati 733.652 vaccini, dei quali 339.512 seconde dosi. Le somministrazioni nelle fasce Over 80, 70-79 e 60-69 anni sono rispettivamente 67.956, 91.840 e 110.062.

Via alle prenotazioni per la terza dose

Sono aperte dalle ore 23 di venerdì sera le prenotazioni per la terza dose del vaccino anti covid. Il via alla nuova fase della campagna vaccinale era stato annunciato in conferenza stampa martedì dai dirigenti dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari. Al momento, la prenotazione è aperta a ultra fragili e anziani sopra gli 80 anni. Per prenotare basta accedere al Cup online dell'Apss attraverso le rispettive card di riferimento.

Non solo terza dose: nel fine settimana è previsto anche un nuovo open day al drive through di Trento sud (Mattarello). Sabato 25 settembre (dalle 14 alle 18) e domenica 26 settembre (dalle 9 alle 13) è quindi possibile accedere liberamente alla vaccinazione senza appuntamento. L’accesso libero al centro vaccinale sarà possibile solo in queste fasce orarie per non creare disagi a chi ha già un appuntamento fissato per la mattina del sabato e il pomeriggio della domenica. Chi ha già fatto, o farà, la prima dose senza appuntamento, dovrà poi prenotare in autonomia la seconda somministrazione al Cup online. Le sedute ad accesso libero sono pensate per chi ancora non ha iniziato il ciclo vaccinale; chi ha già fatto la prima dose dovrà rispettare l’appuntamento della seconda, secondo gli intervalli di tempo previsti dal tipo di vaccino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino del 25 settembre: 17 nuovi contagi

TrentoToday è in caricamento