Cronaca

Bollettino coronavirus: i dati del 24 ottobre

I dati vengono elaborati quotidianamente dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Seppur in diminuzione rispetto ai picchi dei giorni precedenti, continua a essere sostenuta l’attività di screening in Trentino. Il bollettino dell'Apss di domenica 24 ottobre segnala che 6.429 tamponi antigenici effettuati sabato hanno individuato 22 nuovi casi positivi. Si affiancano agli 8 scoperti dai molecolari (199 i test analizzati) che hanno confermato anche 8 positività intercettate nei giorni precedenti dai test rapidi.

Quasi tutti i nuovi casi sono asintomatici o pauci sintomatici: tra di loro ci sono 7 fra bambini e ragazzini (sabato le classi in quarantena erano 6); 2 invece gli over 70, nessuno fra gli ultra ottantenni. Negli ospedali torna a salire il numero dei ricoverati dopo che sabato altre 2 persone sono state accolte e nessuno è stato dimesso: 8 al momento i pazienti covid, 2 dei quali si trovano ancora in rianimazione.

Intanto le vaccinazioni domenica mattina hanno raggiunto quota 783.184, cifra che comprende 359.298 seconde dosi e 10.988 terze dosi. Da segnalare infine 29 nuovi guariti che portano il totale da inizio pandemia a 47.314.

Sospensioni dei sanitari no-vax

Non ci saranno rinvii per i sanitari non vaccinati, l'Azienda sanitaria conferma che le lettere di sospensione arriveranno entro la fine del mese di ottobre. Una comunicazione arrivata nella prima serata di sabato 23 ottobre da parte dell'Apss smentisce una notizia circolata nei giorni precedenti seconod la quale si sarebbe verificato uno spostamento al mese di novembre delle sospensioni dei sanitari non vaccinati. "Apss ribadisce che il cronogramma non subisce modifiche rispetto a quanto a suo tempo previsto" si legge nella nota.

Entro mercoledì 27 ottobre, dunque, saranno completati gli incroci dei nominativi con gli inviti vaccinali ed entro la fine della stessa settimana saranno firmate le lettere di sospensione rispettando il cronoprogramma illustrato ai sindacati e al personale che prevedeva il completamento della procedura degli accertamenti per tutti gli operatori sanitari del Trentino entro la fine di ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino coronavirus: i dati del 24 ottobre
TrentoToday è in caricamento