rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Bollettino coronavirus: i dati del 22 novembre

I dati vengono elaborati quotidianamente dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Continua l'aumento dei ricoveri per Covid19 in Trentino. Lo conferma anche l'ultimo bollettino, diramato dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari nel pomeriggio di lunedì 22 novembre. Oltre all'aumento dei ricoveri, si segnalano anche una settantina di nuovi contagi a fronte di circa 5mila tamponi analizzati, mentre non ci sono nuove vittime.

Nel dettaglio, sono 38 i casi positivi al molecolare (su 282 test effettuati) e 33 all’antigenico (su 4.532 test effettuati). I molecolari hanno confermato anche 43 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Nell'ultimo aggiornamento ci sono anche 15 guarigioni, che portano il totale a 48.429. Fra i nuovi contagi, 16 riguardano bambini o ragazzi: a domenica le classi in quarantena erano 14. Ma ci sono contagi anche nelle fasce più mature: 6 fra 60 e 69 anni, 8 fra 70 e 79 anni e 4 fra gli ultra ottantenni.

Come detto però, è l'andamento dei ricoveri il dato più rilevante: ben 11 le persone ospedalizzate nelle ultime ore, che portano il totale a 57 (nel frattempo infatti c'è stata una dimissione), con 6 persone ancora ricoverate in rianimazione.

Il dato che meglio di tutti rappresenta la pericolosità del virus è quello dei ricoveri: ben 11 quelli effettuati domenica negli ospedali trentini che portano il totale a 57 (un paziente è stato dimesso), con 6 persone ancora ricoverate in rianimazione.

Sul fronte delle vaccinazioni, le dosi somministrate sono arrivate a 821.497, cifra che comprende 373.830 seconde dosi e 29.981 terze dosi: le autorità sanitarie rinnovano l’appello a prenotare il vaccino e ricordano che da lunedì stasera la terza dose è accessibile anche agli over 40.

Terza dose

Da lunedì 22 anche gli over 40 potranno prenotare la terza dose del vaccino anti Covid 19. Si amplia così la platea dei destinatari della dose booster: finora infatti, le prenotazioni erano riservate a over 60 e persone fragili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino coronavirus: i dati del 22 novembre

TrentoToday è in caricamento