Cronaca

Bollettino coronavirus Trentino: +4 positivi, si svuota la terapia intensiva

I dati vengono elaborati quotidianamente dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Nessun decesso da Covid, nessuno ricoverato in rianimazione e 4 nuovi contagi. Questo l'aggiornamento sull'andamento del contagio da coronavirus in Trentino, al 19 luglio 2021. "C’è più di un dato positivo nel bollettino odierno sui contagi da Covid-19 in Trentino - si legge in una nota della Provincia autonoma di Trento, a cominciare dal fatto che fortunatamente torna a svuotarsi il reparto di rianimazione".

I tamponi analizzati la domenica, come sempre, sono inferiori rispetto al trend settimanale, ne sono stati analizzati 561 tra molecolari e rapidi. Domenica il Laboratorio di Microbiologia dell’ospedale Santa Chiara ha analizzato 159 tamponi molecolari, dai quali è emerso 1 solo nuovo contagio e non è stato confermato alcun rispetto agli antigenici eseguiti nei giorni precedenti. Sono 3 invece i casi positivi individuati dai test rapidi, sui 402 notificati all’Azienda sanitaria.

Tra i nuovi casi risultati positivi al coronavirus ci sono un ragazzo in fascia 14-19 anni e due anziani, il primo nella categoria 70-79 anni e il secondo in quella over 80. Restano due i pazienti ricoverati in ospedale perché a fronte di una dimissione si è registrato anche un nuovo ricovero. Sono migliorate le condizioni del paziente ricoverato in rianimazione che proprio domenica ha lasciato il reparto di terapia intensiva.

Le vaccinazioni lunedì mattina hanno superato quota 520.000 (il numero preciso è 521.685). Le seconde dosi sono arrivate a 210.717. Le somministrazioni nelle fasce più mature sono rispettivamente 66.648 per gli over 80, 87.970 in fascia 70-79 anni e 100.930 fra chi ha tra i 60 ed i 69 anni. Un ultimo dato riguarda i guariti: con i 5 di lunedì il totale da inizio pandemia arriva a 44.453.

Green pass e decisioni

Tempo di decisioni. Entro venerdì 23 luglio ogni dubbio sul Green Pass dovrebbe sparire e si capirà se davvero servirà un certificato di guarigione, un certificato di avvenuta vaccinazione o un tampone negativo per accedere ad alcune attività commerciali (forse solo discoteche e ristoranti al chiuso). Come riporta Today, durante la cabina di regia, inizialmente convocata per il 20 luglio ma che secondo le ultime indiscrezioni potrebbe slittare, saranno discussi gli ultimi dettagli, ma la lista dei luoghi dove si potrà accedere solo con la certificazione nelle intenzioni di draghi potrebbe essere già pronta ed entrare in vigore il 26 luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino coronavirus Trentino: +4 positivi, si svuota la terapia intensiva

TrentoToday è in caricamento