Cronaca

Festival dell'economia, arriva Passera e i No Tav si organizzano

Gli attivisti contrari al Tav in Val Susa e al Tunnel del Brennero organizzano un presidio di protesta davanti aò teatro Sociale per contestare il ministro dello sviluppo economico Corrado Passera che arriverà al Sociale il 1°giugno

Venerdì 1° giugno, a Trento, all’interno del Festival dell’economia, sarà presente il ministro dello sviluppo economico, dei trasporti e delle infrastrutture, Corrado Passera. Ministro delle banche (ex amministratore delegato di Banca Intesa e artefice della fusione Intesa San Paolo), "del Tav e della militarizzazione della Valsusa", secondo gli attivisti No Tav. Che si organizzano per una protesta pacifica davanti al teatro Sociale di Trento per dare a modo loro il benvenuto a Passera nell'ambito di un festival, dicono, "spudoratamente a sostegno del governo tecnico dei banchieri". Il coordinamento cittadino dei No Tav-Kein Bbt invita a portare fischietti, striscioni e pentole. Questo l'appello: "Facciamo sentire in tanti e rumorosi cosa pensiamo della politica delle grandi opere devastanti e accaparratrici di denaro pubblico. In difesa del nostro territorio, della nostra salute e del nostro futuro". Il ritrovo è previsto per venerdì 1°giugno davanti al Sociale alle 16.30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival dell'economia, arriva Passera e i No Tav si organizzano

TrentoToday è in caricamento