Cronaca

Bollettino coronavirus: i dati del 16 gennaio

I dati vengono elaborati quotidianamente dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Domenica senza vittime da Covid in Trentino. Nel bollettino dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari di domenica 16 gennaio, ci sono 1.767 nuovi contagi, a fronte di circa 10mila tamponi. Sono stati analizzati 865 tamponi molecolari che hanno individuato 58 casi positivi e confermato 82 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Questi ultimi sono stati 9.764, dei quali 1.709 si sono rivelati positivi.

Scorrendo i dati suddivisi per fasce d’età troviamo: 

  • 56 nuovi contagi in fascia 0-2 anni,
  • 61 tra 3-5 anni,
  • 139 tra 6-10 anni,
  • 103 tra 11-13 anni,
  • 134 tra 14-18 anni,
  • 513 tra 19-39 anni 
  • 567 tra 40-59 anni 
  • 129 tra 60-69 anni 
  • 39 tra 70-79 anni 
  • e 26 di 80 o più anni.

Intanto salgono a 144 le classi in quarantena, mentre le vaccinazioni arrivano a quota 1.065.196, comprese 401.215 seconde dosi e 222.339 terze dosi. Nel frattempo altre 2.135 persone sono state dichiarate guarite e sono in totale 65.166 da inizio pandemia.

Stabile la situazione negli ospedali: il numero dei pazienti covid ricoverati rimane 148, di cui sempre 21 in rianimazione. Nelle ultime 24 ore ad 11 nuovi ingressi si sono contrapposte altrettante dimissioni.

Guarigione certificata anche con test antigenico

Sarà sufficiente un tampone antigenico, indipendentemente dallo stato vaccinale, per certificare la guarigione dal Covid-19 a fine isolamento. La decisione, che arriva dal Dipartimento di prevenzione dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari, è in linea con quanto indicato dalle circolari del Ministero della salute dell’11 agosto e del 30 dicembre 2021. Un modo per evitare i tempi dei tamponi molecolari, spesso lunghi, in una fase di forte aumento dei contagi. Il tampone rapido di guarigione, ricorda l'Apss, va prenotato in farmacia con i codici allegati al referto positivo su TreC+. Può anche essere fatto privatamente, sempre in farmacia o dai professionisti/centri privati abilitati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino coronavirus: i dati del 16 gennaio
TrentoToday è in caricamento