Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Coronavirus: altri 7 decessi in Trentino. Nuova restrizione: "Non si esce dal Comune in cui ci si trova"

Sono 35 le vittime del virus in Trentino, Fugatti: "Ringrazio tutti i trentini: non è facile cambiare stile di vita"

Sette decessi da coronavirus nelle ultime 24 ore, che portano a 35 il totale delle vittime in Trentino. Lo ha comunicato il presidente della Provincia Maurizio Fugatti nel quotidiano collegamento in diretta Facebook per aggiornare i media e la popolazione. I nuovi contagi, rispetto a ieri, sono stati 173, per un totale di 1480. Dall'inizio dell'emergenza in Trentino sono guarite 50 persone. Nel frattempo, però, l'Azienda sanitaria è stata costretta a raddoppiare i posti in terapia intensiva: oggi i ricoverati in rianimazione a Rovereto sono 46. I ricoverati in totale sono 240. 

Tutto chiuso tranne le "attività essenziali"

"Ringrazio tutti i trentini: non è facile cambiare i proprio stile di vita, oggi vediamo che la mobilità si sta praticamente azzerando, voglio ringraziarvi. Siamo conosciuti per essere un popolo di volontariato, di solidarietà, di essere sempre a disposizione del prossimo, quello che stiamo dimostrando in questi giorni lo conferma" ha detto Fugatti.

Coronavirus: salta anche l'Adunata

Il presidente ha poi fatto rifrimento alle nuove disposizioni prese dal premier Conte. "E' uscita poche ore fa una circolare del Ministero che dice che non ci si può spostare da un comune all'altro se non per motivi di salute o lavorativi. Il messaggio che ribadiamo è quello di muoversi il meno possibile. I numeri stanno crescendo, diventa difficile comunicare numeri così importanti. Difficilemnte riusciremo d'ora in poi a dire sempre quanti casi ci sono in ogni singolo comune, ma puntiamo a dare un'informazione il più trasparente possibile". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: altri 7 decessi in Trentino. Nuova restrizione: "Non si esce dal Comune in cui ci si trova"

TrentoToday è in caricamento