Coronavirus contratto durante un viaggio ad Assisi, il "caso indice" è un frate

Tutta la comitiva di 42 persone, autista compreso, sottoposti al test. Fugatti: "Ad oggi il Trentino non è un focolaio"a

Assisi, foto: commons wikimedia

I quattro ultraottantenni trentini sono stati contagiati durante un viaggio ad Assisi. E c'è di più: i medici dell'Azienda sanitaria sono arrivati ad identificare il "caso indice", ovvero una persona che ha contagiato le altre tre. Si tratta di un frate "che negli ultimi giorni aveva girato molto in Nord Italia", a detto il presidente della Provincia Maurizio Fugatti, chiamato a riferire la situazione in Consiglio provinciale per la seconda volta nella giornata di martedì 3 marzo.

Quinto caso: un altro pellegrino della comitiva

Quattro persone, quindi, tra cui il frate che aveva guidato il pellegrinaggio, e la donna 83enne che per prima si è rivolta al Pronto Soccorso e che ora si trova ricoverata all'ospedale S. Chiara, in condizioni non gravi. Gli altri tre sono in isolamento domestico. Il presidente Fugatti ha voluto sottolineare in più passaggi la perizia con la quale sono state condotte le indagini epidemiologiche, che hanno permesso di ricostruire rapidamente il quadro della situazione.

Trentino: ora i casi sono sei

Quadro che, seppur circoscritto, è sufficientemente ampio da portare alla chiusura di cinque scuole: quattro istituti di Trento ed uno di Rovereto, frequentati dai nipoti dei contagiati. La lente d'ingrandimento, però, rimane posizionata sul mondo della terza età: "la situazione che abbiamo oggi sotto gli occhi ci dice che gran parte sono anziani, ci porta a supporre che nei prossimi giorni dovremo dedicare una forte attenzione alla popolazione anziana" ha detto Fugatti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento