In due in auto ubriachi a Sèn Jan di Fassa, uno dei comuni più colpiti

Due giovani caduti nella rete dei controlli, intensificati nei comuni "blindati"

Trovati fuori casa, in due in un auto, ubriachi. E' successo a Sén Jan di Fassa, uno dei comuni più colpiti dal coronavirus in Trentino: 58 contagiati e 4 decessi in un Comune che conta 3.500 abitanti, all'interno di una valle che, in proporzione al numero di residenti, risulta di gran lunga il territorio con più casi registrati di tutta la provincia.

Una situazione che ha portato il Commissariato del Governo e la Giunta provinciale ad intensificare i controlli delle forze dell'ordine in zone specifiche. Ecco, dunque, che tra i primi residenti ad essere finiti nella rete di posti di blocco e pattugliamenti sono stati proprio due giovani del comune fassano.

I due si trovavano in auto senza un valido motivo. Sono stati fermati ed il guidatore è risultato positivo all'alcoltest, così come, successivamente, il passeggero. Entrambi hanno ricevuto la sanzione amministrativa prevista dal decreto Conte ed il ragazzo alla guida è stato denunciato. Una decina i totale le sanzioni comminate dai carabinieri in valle negli ultimi giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Ragazzina in bici investita dall'autobus in via Venezia

Torna su
TrentoToday è in caricamento