Coronavirus: oltre a nuovi decessi, in Trentino ci sono 30 persone ricoverate e 46 classi in quarantena

I dati aggiornati dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari

La fotografia del contagio da Sars-Cov-2 in Trentino scattata alle 6 del mattino di mercoledì 14 ottobre dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari mostra sfortunatamente altri 2 decessi, ma l’evoluzione delle ultime ore porta ad aumentare il numero dei lutti che stanno contrassegnando l’andamento del focolaio che si è sviluppato in una residenza per anziani.

È importante anche il numero delle nuove infezioni riscontrate in tutto il Trentino nelle ultime ore. Sono 29 infatti i soggetti risultati positivi al tampone molecolare: accanto a questi si registrano altri 15 casi positivi al test per l’antigene. Tra i nuovi casi figurano anche 4 minorenni, di età compresa tra i 6 ed i 15 anni e 6 over 70enni.

Cresce anche il numero dei ricoverati: i pazienti sono diventati infatti 30, nessuno dei quali in terapia intensiva. Restano 46 le classi in isolamento. I tamponi analizzati martedì 13 ottobre è di 1280 quelli gestiti nel laboratorio di microbiologia del Santa Chiara e 1.287 a San Michele per un totale di 2.781. A questi si aggiungono 214 test rapidi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento