Due positivi, uno è rientrato da un Paese "a rischio": 3.000 test prenotati

Ecco i dati aggiornati a mercoledì 19 agosto sulla situazione coronavirus in Trentino

Due positivi, di cui uno rientrato da una vacanza in uno dei Paesi "osservati speciali", ovvero Grecia, Croazia, Malta e Spagna. Questi i dati diffusi dall'Azienda sanitaria, aggiornati a mercoledì 19 agosto. I pazienti ricoverati sono 3, di cui uno in rianimazione. Il numero delle persone attualmente positive, però scende: sono 50 in tutto il Trentino.

Dopo la "pausa" di Ferragosto il numero di tamponi giornalieri è cresciuto notevolmente: 2.066 nelle ultime 24 ore. E' iniziata anche la campagna di test per chi rientra dalle vacanze all'estero. Sono più di 3.000 i trentini che hanno prenotato il tampone.

Si ricorda che i trentini che rientrano sul territorio nazionale dopo aver soggiornato, nei 14 giorni precedenti, in Croazia, Grecia, Malta e Spagna hanno l’obbligo di sottoporsi a un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al loro arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, o all'Azienda provinciale per i servizi sanitari entro 48 ore dal rientro. E' stato istituito anche un numero verde dedicato: 800 390 270. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Droga a Trento, maxioperazione all'alba: i carabinieri arrestano 23 persone

Torna su
TrentoToday è in caricamento