Coronavirus: tra i contagiati ci sono anche bambini. "Stanno bene, ma attenzione ai contagi in famiglia"

Non solo anziani a rischio contagio, Fugatti: "State a casa, fatelo anche per i vostri figli"

Bambini di 10, 8 e 7 anni contagiati dal coronavirus. Lo ha comunicato la Giunta provinciale nell'ormai consueto appuntamento tardo pomeridiano per fare il punto della situazione in Trentino, dove i casi hanno superato quota mille. I tre bambini stanno bene, ha detto l'assessore alla Sanità Stefania Segnana, e non è stato necessario il ricovero: si trovano isolati a casa, dove ricevono cure a domicilio da parte del personale sanitario, come del resto la maggioranza dei contagiati trentini. Migliorano anche le condizioni dell'unico minorenne ricoverato nel reparto di alta intensità a Trento. 

Coronavirus: ecco come aiutare la sanità tentina

La raccomandazione è quella di evitare ogni contatto, anche all'interno della propria cerchia familiare: "se c'è anche una persona che arriva all'interno di un nucleo familaire è facile che tutto il nucleo si infetti, anzi è praticamente certo che tutta la famiglia si contagi - ha detto il governatore Fugatti - bisogna avere rispetto, non solo degli anziani che sono quelli maggiormente esposti al rischio, ma anche dei propri figli". Nel frattempo è arrivata una nuova ordinanza provinciale che ha definitivamente chiuso le piste ciclabili, i sentieri di montagna e tutti i parchi pubblici oltre a disporre la chiusura domenicale dei supermercati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel weekend saranno anche predisposti controlli straordinari ai caselli della A22: la Polizia ha l'ordine di respingere tutte le persone provenienti da fuori provincia. Il timore è che i proprietari di seconde case nelle zone turistiche di montagna possano approfittare del periodo di isolamento per trasferirsi in Trentino. Un fenomeno già visto nei due finesettimana scorsi, che ha dato luogo ad un'impennata dei contagi nelle zone a vocazione turistica della Val di Fassa e della Val di Sole

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Valfloriana: auto e moto a fuoco dopo lo schianto, una persona ha perso la vita

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Valfloriana, incidente mortale: motociclista muore carbonizzato

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Studente positivo asintomatico: isolati compagni di classe ed insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento