Cronaca Oltrefersina / Via Gocciadoro

Controlli della Questura in edifici abbandonati: espulsi sei stranieri, due italiani con "avviso orale"

Controlli mirati in capannoni dismessi utilizzati in questo periodo da persone senza dimora

Controlli della polizia negli edifici abbandonati ed utilizzati come ricovero da persone senza dimora. Nei confronti di sei stranieri trovati senza documenti che ne permettessero la permanenza sul territorio italiano è scattato il decreto di espulsione, due di loro sono stati anche accompagnati al Centro di Permanenza e Rimpatrio di Torino, in attesa di essere riportati nel Paese d'oridine.

Altri due italiani, anch'essi senza fissa dimora, sono stati raggiunti dal cosiddetto avviso orale del Questore: "una sorta di ammonimento circa la presunta condotta sospetta e pericolosa per la sicurezza pubblica della persona avvisata" spiega una nota.

I due edifici oggetti di controlli sono un capannone vuoto in via Brennero ed uno stabile nei pressi del parco di Gocciadoro. I controlli, comunica la Questura, continueranno nei prossimi giorni in altri luoghi abbandonati solitamente utilizzati in inverno da persone senza dimora. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli della Questura in edifici abbandonati: espulsi sei stranieri, due italiani con "avviso orale"

TrentoToday è in caricamento