Cronaca Centro storico

Sicurezza, dopo le risse i primi controlli: fermate dieci persone

Quattro sono stati accompagnati al Cie di Torino per essere rimpatriati, due sono stati denunciati per violazione delle norme sull'immigrazione e due sono stati espulsi. Tutti confermati gli arresti di domenica

I controlli interforze introdotti ieri pomeriggio durante l'incontro del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica hanno portato al fermo di dieci cittadini extracomunitari. Di questi quattro sono stati accompagnati al Cie di Torino per essere rimpatriati, due sono stati denunciati per violazione delle norme in materia di immigrazione e due sono stati espulsi. Le attività di controllo si sono concentrate maggiormente nella zona ex Italcementi, Piazza Dante, Piazza Santa Maria Maggiore, Largo Portela stazione ferroviaria, parco Santa Chiara, Lungadige ed ex caserme e continueranno anche nei prossimi giorni. La polizia sta visionando tutti i filmati girati con le telecamere della zona del centro per identificare altri soggetti coinvolti negli episodi criminosi dei giorni scorsi. "L'azione congiunta delle forze dell’ordine - dice una nota della questura - non si fermerà fin quando a Trento non sarà raggiunta l’assoluta tranquillità auspicata dai cittadini e dalle autorità".  Intanto il gip ha confermato le misure cautelari per gli arrestati di domenica, 27 persone che a vario titolo dovranno rispondere di rissa aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo d'armi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, dopo le risse i primi controlli: fermate dieci persone
TrentoToday è in caricamento