menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli notturni dei carabinieri: un arresto per spaccio, tre denunce per rissa

Ventotto militari, anche da fuori provincia, impegnati in una notte di controlli tra piazza Dante, la Portela e piazza Venezia: il bilancio è di un arresto per spaccio di hashish e tre ragazzi, di cui uno minorenne, denunciati per rissa. Nessuna irregolarità nei bar ispezionati

Ennesimo arresto per spaccio in piazza Dante, ma sono circa 70, secondo una nota del Comando provinciale dei Carabinieri, le persone "di interesse operativo" identificate durante i controlli straordinari dei giorni scorsi che hanno impegnato 28 militari, chiamati anche da fuori provincia, nei giardini della stazione,  ma anche nella zona di Santa Maria Maggiore ed al parco di piazza Venezia.

L'arrestato è un 32enne di origini marocchine, trovato con 13 grammi di hashish e 100 euro in contanti. Colto in flagrante, è stato condannato ad un'ammenda di 3000 euro. I tre clienti, anch'essi colti sul fatto, sono stati segnalati come assuntori al Commissariato del governo.

Nel corso dei controlli sono stati anche denunciati tre trentini, di cui uno minorenne, per aver scatenato una rissa in via Roma la sera del 26 settembre. Reparti speciali dei carabinieri hanno anche ispezionato due locali pubblici della zona, senza riscontrare irregolarità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Lotteria degli scontrini, manca poco alla terza estrazione

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 6 maggio

  • Attualità

    Palazzo Geremia si illumina per Patrick Zaki

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento