menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro di vite sui buttafuori: partono i controlli della polizia

Decisi a seguito della norma che prevede l'iscrizione ad un elenco nazionale tenuto da questure o prefetture per il personale addetto ai servizi di controllo nel locali di pubblico spettacolo ed intrattenimento

Controlli sui buttafuori impiegati nei locali pubblici verranno effettuati nei prossimi giorni dalla Polizia amministrativa e sociale della questura di Trento.

I controlli sono stati decisi - informa la questura - a seguito della norma che prevede dal primo novembre per il personale addetto ai servizi di controllo nel locali di pubblico spettacolo ed intrattenimento l'iscrizione ad un elenco nazionale tenuto da questure o prefetture. L'iscrizione può essere richiesta dal gestore dell'attività (qualora si avvalga di propri collaboratori) o da titolare di licenza.

L'impiego deve essere comunicato alla questura. Le violazioni - commesse da chi svolge il servizio e da coloro che impiegano personale in difformità da quanto stabilito - sono punite con la sanzione amministrativa da 1.500 a 5.000 euro, salvo che il fatto non sia reato, precisa la questura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento