Dalla Provincia incentivi per chi smantella gli impianti sciistici

Lo strumento, che sarà inserito nella Finanziaria 2018, sembra andare nell direzione opposta rispetto a quanto avvenuto a Passo Rolle, dove gli impianti riapriranno ed, anzi, ne saranno costruiti di nuovi

Incentivi a chi smantella ipianti sciistici presentando progetti di sviluppo dlel turismo allternativo. Lo strumento, presentato dal Presidente Ugo Rossi nell'incontro di maggioranza tenutosi nei giorni scorsi, sarà inserito  nella Finanziaria 2018. La notizia è riportata sul sito specializzato MountaiBlog, e stride con quanto avvenuto recentemente al Passo Rolle, dove gli impianti, al contrario, riapriranno dopo l'acquisto da parte di Imprese e Territorio della Sitr, la società di gestione.

Nel caso del Passo Rolle il progetto alternativo c'era: il patron de La Sportiva, Lorenzo Delladio, si era proposto di comprare le quote della società di gestione per smantellare gli impianti e creare un "paradiso dell'outdoor" fruibile tutto l'anno, al di là dei capricci della neve. Non è andata così, ma ora la Provincia sembra voler rilanciare con questo nuovo strumento pensato però per aree marginali come Panarotta, Polsa o Lavarone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento