Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Val di Non: non passa la mozione per fare chiarezza sui contributi prima casa

Mozione presentata da 4 consiglieri di minoranza respinta dalla maggioranza che ha dichiarato di condividerne lo spirito. Parla uno dei portavoce del comitato dei cittadini: "Ne hanno fatto una questione politica ma chiederemo un incontro in Provincia per fare chiarezza"

Non è passata all'assemblea della Comunità della Val di Non, riunita ieri sera, la mozione che avrebbe dovuto impegnare l'ente a controllare i circa 140 destinatari di contributi provinciali per l'acquisto e la ristrutturazione della prima casa. Pur dichiarandosi convinta dell'intento della mozione, che ede come primi firmatari due consiglieri della minoranza, Giorgio Apploni della Civica e Giulia Zanotelli della Lega Nord, seguiti da altri due consiglieri della Lega Silvano Marches e Renzo Bertol, la maggioranza costituita da Patt, Pd e Upt ha respinto la mozione. "Hanno fatto una questione politica di ciò che invece è una questione sociale" commenta Luca Brentari, uno dei portavoce del Comitato spontaneo di cittadini che la settimana scorsa hanno affollato la sala della Comunità durante un incontro con l'assessore Walter Clauser.

Il comitato punta il dito contro i criteri di assegnazione dei contributi alla luce delle graduatorie: "I paesi sono piccoli e tutti si conoscono bene, non facciamo assolutamente nomi ma sono stati molti i casi di contributi arrivati a chi non ne ha alcun bisogno, a chi una casa se la può permettere comunque, si tratta per esempio di figli ad Icef zero con alle spalle famiglie che hanno invece disponibilità, ma anche di altri casi più complessi" spiega Brentari. "Quello che chiediamo adesso è un incontro in Provincia auspicando che la Comunità si faccia comunque interprete del pensiero di centinaia di suoi abitanti, se non sarà così andremo da soli a chiedere spiegazioni" conclude. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Val di Non: non passa la mozione per fare chiarezza sui contributi prima casa

TrentoToday è in caricamento