Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Mori / Via Zandonai

Il mistero dei coniugi scomparsi: riprendono le ricerche nell'Adige anche in Trentino

Da Bolzano fino alla diga di Mori: nonostante una settimana di ricerche non c'è ancora traccia di loro

Una settimana di ricerche, ma nessuna traccia. E' un mistero la scomparsa di Peter Neumair e Laura Perselli, una coppia di bolzanini, 63 anni lui, 68 lei. La scomparsa è stata denunciata dal figlio 30enne che vive con loro. Lunedì 4 gennaio, tornando a casa dopo una passeggiata con il cane, non li ha più trovati, La loro automobile è rimasta in garage. Vigili del Fuoco e forze dell'ordine hanno scandagliato i monti della zona ed i fiumi, in particolare l'Adige fino al tratto trentino, senza esito. 

Mercoledì 13 gennaio il Comando dei Carabinieri di Bolzano ha annunciato la ripresa delle ricerche. I fronti di ricerca saranno due.
Da un lato Vigili del Fuoco di varie squadre sia della provincia di Bolzano che della provincia di Trento setacceranno ancora il fiume rispettivamente dalla confluenza tra Adige e Isarco fino a Salorno e da Roverè della Luna fino alla diga di Mori. "Oltre la diga di Mori è quasi impossibile che una persona, seppur di corporatura minuta, possa passare" spiegano i Carabinieri. Oltre all’ecoscandaglio dei Vigili del Fuoco di Bolzano, sono disponibili ancor più nuovi e performanti modelli in arrivo dai colleghi di Firenze e di Roma.

Dall’altro lato si cercherà a monte, sopra Bolzano sul Renon, nelle zone che i Neumair frequentavano e che sono eventualmente anche raggiungibili a piedi da via castel Roncolo. Sono in campo tre squadre del Soccorso alpino e una dozzina di carabinieri. Si vuole setacciare tutta l’area nei pressi di sentieri usati per le passeggiate da Bolzano a Soprabolzano, Santa Maria Assunta e l’area intorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mistero dei coniugi scomparsi: riprendono le ricerche nell'Adige anche in Trentino

TrentoToday è in caricamento