menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consulenze, la Corte dei conti condanna l'ex direttore Favaretti

L'ex direttore generale dell'Azienda sanitaria Carlo Favaretti (in carica ai tempi di Remo Andreolli assessore) condannato dalla Corte dei Conti a versare 211mila euro nelle casse dell'Apss per alcune consulenze

L'ex direttore generale dell'Azienda sanitaria Carlo Favaretti (in carica ai tempi di Remo Andreolli assessore alla sanità) è stato condannato dalla Corte dei Conti di Trento a versare 211mila euro nelle casse dell'Azienda sanitaria per le consulenze che erano state affidate a Germana Rosa Heinrich tra il 2004 ed il 2006. Secondo i magistrati contabili, però, la struttura dell'Apss aveva già al suo interno le competenze necessarie e le persone cui affidare quegli incarichi, quindi ha valutato la spesa autorizzata da Favaretti all'epoca come non idonea, e lo ha condannato con l'accusa di avere sostanzialmente sprecato del denaro pubblico che invece poteva essere risparmiato. Qualche dubbio, la Corte lo esprime anche sul curriculum della signora. Completamente diversa, chiaramente, la posizione della difesa dell'ex direttore generale: Favaretti, secondo i suoi legali Larentis e Iaricci, avrebbe fatto invece un investimento strategico sulla formazione del personale dell'azienda. Favaretti ha già annunciato che farà ricorso contro la sentenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento