rotate-mobile
Cronaca

Aveva i computer rubati alla Provincia in casa, denunciato

Secondo i carabinieri il ricettatore li ha presi dalla ladra in cambio di un po’ di droga

Tutto era cominciato lo scorso marzo quando era stata denunciata una donna italiana, senza fissa dimora e con precedenti, accusata di aver rubato alcuni computer negli uffici del servizio attivitĂ  e produzione culturale della Provincia situati in via Romagnosi.

Se i carabinieri, da un lato, avevano trovato chi aveva rubato i computer, volevano anche risalire tanto alla merce quanto a chi avesse intenzione di rivenderla. Ed è così che nei giorni scorsi sono arrivati a un pregiudicato nigeriano di 26 anni.

Trovata la ladra dei computer in Provincia

Dopo la perquisizione dell’abitazione del 26enne il cerchio si è chiuso: i militari hanno trovato i computer rubati e ricevuti, con ogni probabilità, proprio dalla donna. Secondo gli inquirenti, inoltre, la “vendita” sarebbe avvenuta in cambio di droga. Il nigeriano è stato denunciato per ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva i computer rubati alla Provincia in casa, denunciato

TrentoToday è in caricamento