menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Litiga con la convivente, ha una pistola non denunciata in casa: arrestato

Intervento dei Carabinieri di Pergine ieri per una lite in casa, la donna si è rivolta ai militari: "Ha un'arma in casa, potrebbe usarla"

Litiga violentemente con la convivente. I carabinieri arrivano e trovano un'arma in casa. E' quanto accaduto ieri a Pergine Valsugana dove il telefono della stazione dei Carabinieri ha suonato in tarda serata. Dall'altra parte del filo una donna che diceva di essere in piena lite con il compagno. 

Una pattuglia si è immediatamente recata sul posto. I militari hanno diviso i due e la donna, una volta lontana dal compagno e sentendosi un po' più al sicuro, ha rivelato tutto ai carabinieri: "in casa ha una pistola, temo che possa usarla".

A quel punto l’uomo è stato interrogato dai militari di Pergine. Resosi conto della situazione, ha indicato la stanza dove, all'interno di una scatola, custodiva una pistola. Arma mai denunciata, porto d'armi mai avuto. L'uomo si trova ora ai domiciliari per detenzione illegale di arma da fuoco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento