Campagna dei commercialisti contro l'abusivismo nella professione

I consulenti fiscali non iscritti nell'Albo non si possono chiamare Commercialisti. L'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Trento e Rovereto lancia 'Le situazioni non sono come sembrano'

I consulenti fiscali non iscritti nell’Albo non si possono chiamare Commercialisti. L’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Trento e Rovereto lancia una campagna per contrastare il fenomeno dell’abusivismo professionale. Con 'Le situazioni non sono come sembrano', l’Ordine professionale, assieme ai 13 Ordini dei Commercialisti del Triveneto, lancia un messaggio di attenzione a cittadini e imprese. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le vittime dei consulenti abusivi sono ignari contribuenti, che pensano di rivolgersi ad uno studio di commercialisti - spiega il presidente Pasquale Mazza dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Trento e Rovereto, che rappresenta quasi 700 iscritti – ma, in caso di errori commessi dai consulenti non abilitati, restano senza paracadute. Il primo passo per prevenire liti e contenziosi con il Fisco e dormire sonni tranquilli, è quello di rivolgersi a Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili iscritti nell’Albo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento