Serra di marijuana in casa, denunciati due giovani giudicariesi

Il controllo nell'abitazione di Bleggio Superiore ha fatto scoprire una serra con lampade, igrometro, ventilatori, temporizzatori luce ed aria forzata per la coltivazione e crescita di sei piante di marijuana dell'altezza di circa un metro e mezzo

Un ragazzo di 26 anni e una ragazza di 28 anni, entrambi trentini e residenti in val Giudicarie, sono stati denunciati dai carabinieri per due per coltivazione e detenzione di marijuana a fini di spaccio. I due giovani sono stati fermati in auto, perché - alla vista dei carabinieri impegnati in un normale controllo del territorio -  hanno fatto una manovra repentina svoltando in una stradina secondaria e aumentando la velocità. I carabinieri si sono ovviamente insospettiti ed è stato sufficiente un accenno di inseguimento per far desistere i due dalla fuga. Il controllo a bordo del veicolo ha portato al ritrovamento di un grammo di hashish. I due ragazzi sono però caduti nel panico quando i militari hanno chiesto loro di accompagnarli a casa per una perquisizione domiciliare. Nonostante i tentativi di convincere i carabinieri di non avere altro, il controllo nell'abitazione di Bleggio Superiore ha fatto scoprire una serra con lampade, igrometro, ventilatori, temporizzatori luce ed aria forzata per la coltivazione e crescita di sei piante di marijuana dell'altezza di circa un metro e mezzo. Nella camera da letto sono stati poi trovati altri 2 grammi di hashish. Inoltre il controllo esterno dell'abitazione eseguito da una pattuglia della stazione dei carabinieri di Ponte Arche giunta sul posto, ha permesso di rinvenire in un vicino fondo altre 4 piante dell'altezza di circa 50 centimetri, pronte per essere messe in serra. I due giovani, già noti come consumatori, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • "Aiuto, c'è una donna con lenzuolo bianco sulla statale": chiamano il 112 per la Samara challange

  • Il supermercato più conveniente di Trento? Ecco il "calcolatore" online di Altroconsumo

  • Incendio in casa: morta una mamma, grave il suo bambino

  • Tornano all'auto parcheggiata in via Grazioli e ci trovano dentro il ladro

Torna su
TrentoToday è in caricamento