Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca Centro storico / Corso degli Alpini

In tasca 40 grammi di hashish, a casa due etti e mezzo: arrestato

Il 28enne quando ha visto la pattuglia dei carabinieri ha fatto retromarcia: fermato e perquisito, aveva anche un coltello

Quaranta grammi di hashish in tasca, altri 90 nell'auto ma a casa ne aveva due etti e mezzo. E' stata una "caccia al tesoro" quella che ha condotto i carabinieri della Valsugana ad arrestare un 28enne di Pergine, accusato di detenzione a fini di spaccio. 

Il giovane è stato fermato durante un controllo stradale ed ha dato subito segni di nervosismo. Guardando nell'auto i carabinieri hanno scoperto il motivo di tale agitazione, ed hanno proseguito gli accertamenti a casa del fermato,scoprendo due "panette" di hashish opportunamente marchiate: il marchio "RM", contribuirà a ricostruire la provenienza della sostanza. 

Sequestrati anche un "taglierino" ed un coltello con lama superiore ai 22 centimetri, dettaglio che ha fatto scattare oltre all'accusa di spaccio anche quella di porto ingiustificato di arma da taglio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In tasca 40 grammi di hashish, a casa due etti e mezzo: arrestato

TrentoToday è in caricamento