Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Centro storico / Via dei Ferrovieri

Colazione al termine dell'universo

Dopo aver raccontato la preparazione del viaggio fino a pochi minuti prima della partenza l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti ha scritto oggi il suo primo post dallo spazio, anzi dal "Ristorante al termine dell'universo"

Caffè solubile, uova strapazzate reidratate e pesche disidratate: è questa la colazione degli astronauti a bordo dell'ISS, la stazione spaziale internazionale. Da brava italiana Samantha Cristoforetti dedica al gusto e all'alimentazione il suo primo post dallo spazio all'interno di Avamposto 42, il blog in cui ha raccontato la sua preparazione prima del viaggio, e dove ora scriverà della vita a bordo.

COLAZIONE NELLO SPAZIO, GUARDA IL VIDEO, CLICCA QUI...

Un'intera sezione, chiamata "L'osteria" è dedicata proprio al cibo ed è su queste pagine che l'astronauta trentina ha scritto della sua prima colazione spaziale, riprendendo alcune righe del "Ristorante al termine dell'universo", il secondo libro della saga di "Guida galattica per autostoppisti" nata dalla fantasia dello scrittore inglese Douglas Adams, diventata ormai un simpatico riferimento per la missione Futura 42: questo numero infatti nei romanzi di Adams sarebbe addirittura "la risposta alla vita, l'universo, e tutto quanto". Leggi il blog di Astrosamantha, clicca qui...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colazione al termine dell'universo

TrentoToday è in caricamento