Trovate con 300 euro di vestiti rubati in casa: denunciate due ragazze

Sarebbero sospettate di essere le autrici del furto di vestiti avvenuto a fine gennaio in un negozio di Cles. Le perquisizioni dei Carabinieri hanno portato al ritrovamento di vestiti femminili con l'etichetta acora apposta per un valore complessivo di 300 euro

Identificate in seguito al furto, avvenuto a fine gennaio, di alcuni vestiti in un negozio di Cles, due ragazze, cittadine romene, residenti a Flavon, di 23 e 27 anni. Dopo la denuncia del titolare del negozio, che si era accorto del furto ed aveva fornito una descrizione delle sospette, i carabinieri hanno indirizzato le indagini sulle due ragazze perquisendone l'abitazione e confermando l'ipotesi investigativa grazie al ritrovamento di abiti femminili con ancora apposta l'etichetta,per un valore totale di circa 300 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento