rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca / Val di Non

Non riescono a imbucarsi alla festa e aggrediscono due giovani: denunciati

Quattro ragazzi, al divieto di ingresso alla festa, hanno risposto con minacce e lanciando sassi

Lo scorso 15 ottobre, a Cles, si stava svolgendo una festa privata. Nulla di strano se non fosse che, quella festa, aveva rischiato di finire in tragedia. Due ragazze, infatti, erano state prese di mira da quattro giovani a cui era stato impedito di partecipare all'evento. Una era stata colpita al volto con un sasso, l’altra minacciata con i cocci di vetro di una bottiglia.

Il tutto era accaduto intorno all’1.30 di notte e sul posto erano giunti i carabinieri di Predaia e Rabbi, assieme a una pattuglia della radiomobile di Cles.

E proprio i militari di Cles hanno dato il via alle indagini che hanno permesso di identificare, e denunciare, i quattro giovani, due minorenni di 15 e 17 anni, e due maggiorenni di 18 e 19. I loro nomi sono ora al vaglio della Procura della Repubblica e della Procura per i Minorenni di Trento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non riescono a imbucarsi alla festa e aggrediscono due giovani: denunciati

TrentoToday è in caricamento