rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Piazza Dante

Progetti di solidarietà in Africa mai realizzati: la Provincia denuncia cinque associazioni

Ammonterebbe a più di 500.000 euro la somma complessiva di contributi erogati a cinque associazioni che ora la Provincia vuole di ritorno contestando irregolarità nella rendicontazione. Scuole, pozzi e biblioteche che non hanno mai visto la luce, in un caso un'associazione si è dichiarata truffata a sua volta

Cinque legali rappresentanti di altrettante associazioni di solidarietà internazionale sono stati denunciati dalla Provincia che contesta irregolarità nella rendicontazione di progetti di solidarietà internazionale, oggetto naturalmente di contributi pubblici: ammonterebbe ad oltre 500.000 euro la somma complessiva per i progetti che ora la Provincia vuole di ritorno. Sarebbero quattro le associazioni accusate di truffa aggravata mentre per un altro caso si ipotizza il reato di malversazione: i soldi sarebbero addirittura stati spesi per tutt'altre cose. Dell'inchiesta si sta occupando il procuratore Giuseppe Amato.

Tutti i progetti contestati riguardano l'Africa e comprendono una biblioteca, una biblioteca, un allevamento di polli e la sede di una banca di credito cooperativo. Strutture che non hanno mai visto la luce, anche se in un caso sembra che i lavori stiano in realtà per essere ultimati. In un altro caso la struttura sarebbe stata realizzata e successivamente andata distrutta. Infine pare che una delle associazioni sotto accusa sia stata a sua volta truffata da un finto sindaco africano che ha intascato i soldi scomparendo nel nulla. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetti di solidarietà in Africa mai realizzati: la Provincia denuncia cinque associazioni

TrentoToday è in caricamento