menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Escursionista ritrovato senza vita nel gruppo di Brenta

Si è spenta la speranza per Alessandro Mattivi, 52enne di Trento partito sabato mattina per un'escursione in solitaria sul Brenta. Dopo due giorni di ricerche il Soccorso Alpino ha trovato il corpo senza vita in un canalone dove probabilmente l'alpinista è scivolato a causa del ghiaccio, lungo il sentiero che porta a cima Sassara

La tragedia che ha sconvolto Pinzolo purtroppo non è l'unica sulle montagne trentine. Ieri è stato ritrovato vicino a cima Sassara, nel gruppo del Brenta, il corpo senza vita di un escursionista, Alessandro Mattivi, 52enne di Trento, di cui non si avevano più  notizi da due giorni. L'uomo, equipaggiato di ramponi, era partito per un'uscita in montagna dda solo nella mattinata di sabato 26 dicembre. Aveva con sè anche il necessario per passare la notte al bivacco "Bonvecchio". Ieri purtroppo le ricerche del Soccorso Alpino si sono concluse nel peggiore dei modi. La salma è stata recuperata dal fondo di un canalone e ricomposta nella cappella cimiteriale di Madonna di Campiglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento