Mezzocorona, sparano ad un cane per gioco con proiettili di plastica

Il proiettile di plastica, di quelli usati nei poligoni di tiro, è arrivato fino all'osso. I veterinari: "Avrebbero potuto ucciderlo"

foto postata su facebook da Clinica Veterinaria Zoolife

Un episodio di crudeltà gratuita quello avvenuto nel pomeriggio di mercoledì a Mezzocorona: ignoti hanno sparato ad un cane con dei proiettili di gomma, di quelli solitamente usati nei poligoni di tiro. Il colpo, hche ha lasciato una ferita grande come una moneta da un euro (vedi foto) avrebbe potuto comunque uccidere l'animale, come raccontano su facebook i veterinari della clinica Zoolife dove Cico, il cane meticcio vittima del vile gesto, è stato curato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il proiettile ha lesionato gravemente la muscolatura della spalla ed è fortunatamente "rimbalzato" sull'osso della scapola. Per soli pochi centimetri non ha trovato la via del cuore. L'animale sta bene, ma avrà bisogno di circa un mese di cure. Sconvolto il padrone, che si è rivolto ai carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento