Ciclista sgridata perché sul marciapiede aggredisce un uomo, gli lancia addosso la bici e poi 'lo fa' picchiare da due persone

L'episodio a Trento, in via Vittorio Veneto. Ad intervenire sul posto i carabinieri

Rissa (repertorio)

È stata redarguita perché invece di usare la pista ciclabile stava andando in bici sul marciapiedi. Ma lei, non gradendo di essere stata richiamata, ha iniziato una discussione con l'uomo che l'aveva ripresa, offendendolo e aggredendolo, poi gli ha lanciato la bici addosso e infine è tornata in compagnia di un uomo che ha colpito la vittima con pugni a spalle e fianchi. L'episodio è accaduto nei giorni scorsi in centro a Trento, in via Vittorio Veneto.

Le tre aggressioni

A subire l'aggressione, prima verbale e poi fisica, il padre della gestrice di un negozio, 'colpevole' di aver invitato la ciclista ad usare la pista dedicata alle bici. Dopo averlo insultato e colpito con la bicicletta, la donna si è dileguata grazie all'intervento di una persona presente nel locale. Dopo circa un quarto d'ora, tuttavia, è tornata al negozio con un uomo che ha aggredito il signore alle spalle, prendendolo ripetutamente a pugni mentre la ciclista lo incitava urlante. A mettere fine all'aggressione l'intervento della figlia della vittima, che è riuscita a fare allontanare la ciclista e il suo complice.

Mentre il padre della negoziante stava chiamando i carabinieri, la ciclista è arrivata una terza volta, in compagnia di un altro uomo, che chiedeva minacciosamente spiegazioni su quanto avvenuto.

I militari, intervenuti sul posto, attraverso le indagini  sono riusciti a identificare i tre responsabili delle aggressioni: i due uomini erano rispettivamente il padre e il compagno della ciclista. La donna e il genitore, trentini, e il fidanzato, albanese, sono stati tutti denunciati per lesioni personali. La vittima, medicata al pronto soccorso, ha riportato lesioni guaribili in meno di dieci giorni.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento