Ravina: ciclabile sul ponte e sotto l'autostrada

Intervento da 150mila euro per collegare le due ciclabili esistenti con il paese, ma, per ora, niente prolungamento fino a Romagnano

Non sarà la ciclabile Ravina-Romagnano, attesa da anni dai residenti dei due sobborghi, ma il nuovo percorso ciclo-pedonale lungo il ponte sull'Adige servirà in ogni caso a raggiungere la pista ciclabile, sia verso Trento che verso Mattarello, dall'abitato di Ravina.

Nel progetto esecutivo approvato oggi dal Comune, oltre ad percorso largo 2,5 metri sul lato a monte del ponte, anche un tratto, largo fino a 3 metri, che passerà sotto l'autostrada attraverso il sottopasso esistente, attualmente privo di divisorie tra carreggiata e marciapiede.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo punto la ciclabile sarà protetta da archetti di metallo e aiuole, fino  alla curva in corrispondenza del bivio per Centa-San Nicolò. L'intervento, del costo di 150mila euro, si inserisce nel più ampio contesto di potenziamento dei percorsi riservati alle biciclette, che  prevede anche la realizzazione di una pista ciclabile sulla riva destra dell'Adige da Piedicastello fino al Ponte di Ravina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento