Omicidio di Spiazzo: chiesti trent'anni per Ciccolini, la sentenza in serata

Prima udienza dle processo d'appello questa mattina a Trento per l'omicidio dell'agosto 2013: sembra essere confermata la condanna di primo grado a trent'anni di reclusione, senza attenuanti

Si è tenuta oggi a Trento la prima udienza del processo d'appello per l'avvocato veronese Vittorio Ciccolini, in carcere con l'accusa di aver ucciso l'ex fidanzata Lucia Bellucci in Val Rendena la notte del 13 agosto 2013. La corte ha confermato la condanna a trent'anni di reclusione, formulata nella sentenza di primo grado lo scorso 8 ottobre, e chiesta dall'accusa stamatitna. L'udienza proseguirà nel pomeriggio con la parola alle parti civili e quindi alla difesa. La sentenza di secondo grado potrebbe arrivare in tarda serata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Ha un malore alla guida mentre è al telefono con la moglie, si schianta e precipita in un dirupo: morto

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento