Ciccolini, confermati 30 anni in appello

I magistrati hanno confermato l'aggravante della premeditazione per l'omicidio di Lucia Bellucci avvenuto nell'agosto 2013. La madre Maria Pia Bellucci ha commentato "Quando troverò la forza lo andrò a trovare. Ha fatto soffrire anche la sua famiglia: pregherò per lui"

La Corte d'Appello di Trento ha confermato la condanna a trent'anni per Vittorio Ciccolini, per l'omicidio dell'ex fidanzata Lucia Bellucci, avvenuto nell'agosto 2013. I magistrati hanno confermato l'aggravante della premeditazione e rigettato la concessione delle attenuanti generiche. Disposti anche i risarcimenti provvisori per il padre (centomila euro), la madre (centomila euro), i loro due figli (cinquantamila euro). Ciccolini, avvocato 47enne, era andato a trovare l'ex fidanzata a Madonna di Campiglio dove si era trasferita per prendere servizio un centro benessere. Originaria di Pergola (Pesaro Urbino), Lucia Bellucci aveva accettato un incontro chiarificatore col suo ex il 9 agosto di due anni fa, a Spiazzo Rendena. I Carabinieri hanno trovato il corpo di lei con diverse ferite di arma da taglio nel bagagliaio della Bmw serie 1 cabrio di proprietà di Ciccolini. L'auto è sata trovata a Verona nel garage della madre. Al termine della lettura della sentenza la madre di Lucia, Maria Pia Bellucci ha commentato "Quando troverò la forza lo andrò a trovare. Ha fatto soffrire anche la sua famiglia: pregherò per lui".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoratori dalla Romania, la Giunta scrive a Roma: ipotesi "quarantena attiva"

  • Cristiana Capotondi a Trento: sarà Chiara Lubich

  • Crisi braccianti: nuova chiamata per i residenti in Trentino

  • Lascia le sue cose al rifugio e scompare, lo cercano tutta la notte: era al bivacco

  • Pasubio, 45 pecore morte in un dirupo. La Provincia conferma: "Stavano scappando dai lupi"

  • Coronavirus, indice Rt: Trentino al terzo posto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento