rotate-mobile
Cronaca

"Ciao Samantha sono la mamma"

Alle sei di questa mattina Samantha Cristoforetti è entrata per prima all'interno della Stazione Spaziale Internazionale. Durante il primo collegamento con il centro di controllo di Mosca l'astronauta italiana ha potuto parlare con la mamma

Samantha Cristoforetti si è commossa quando ha sentito in cuffia: ”Ciao Samantha, sono la mamma”. Poi l’entusiasmo e la voglia di parlare della sua prima volta fra le stelle: ”quando siamo arrivati alla Stazione spaziale è stato il momento perfetto per vedere i pannelli solari colorati di arancione. E’ stato un momento stupendo, proprio come mi avevano detto”. ”Lo spazio è come lo sognavi?”, ha chiesto la mamma. ”Molto meglio!”, è stata la risposta. E poi l’astronauta ha chiesto: ”Quanto freddo avete preso a guardare il lancio?”. Emozionata anche la mamma, ha risposto: ”Ma no, siamo stati fortunati, non era freddo. Vedere il lancio ci ha riscaldato tutti”. Felice dell’accoglienza affettuosa che ha trovato a bordo, Samantha ha raccontato alla mamma: ”Qui ci hanno accolti con una cena, o forse un pranzo, o la colazione … non saprei, ma è tutto bellissimo”. La prima cosa che ha gradito è stata dell’acqua, naturalmente succhiata da una cannuccia collegata a un sacchetto, come è d’obbligo in orbita.

Ascolta la telefonata

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ciao Samantha sono la mamma"

TrentoToday è in caricamento