rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Centro storico / Via Andrea Pozzo

UIltrasporti: con il chiosco chiuso turisti persi in stazione

La Uil contro la decisione aziendale della chiusura estiva: "Il chiosco serve anche da punto informazioni, e da deposito oggetti smarriti"

Da quando il chiosco è chiuso si vedono sempre più turisti aggirarsi per la stazione congli occhi al cielo, in cerca di segnali e cartelli informativi. La dennuncia arriva dagl autisti della Uiltrasporti che rimproverano all'azienda, Trentino Trasporti, di aver deciso per la chiusura estiva del chiosco della stazione. Vista la mancanza di segnaletica adeguata presso la stazione (più volte segnalata non solo dal sindacato, clicca qui) il chiosco è di fatto l'unico luogo dove reperire informazioni utili riguardo alle linee urbane o extraurbane (prsso la  stazione FS non è segnalata nemmeno la viciina stazione delle corriere).

Si tratta inoltre del luogo in cui, per prassi, gli autisti lasciano oggetti ritrovati sugli autobus: borse, zaini, portafogli, o quant'altro, a disposizione dei legittimi  proprietari. "La chiusura estiva del chiosco rapprsenta un vero  e proprio disservizio, compromettendo la qualità dei servizi rivolti all'utenza - si legge in una nota della Uil-  il ruolo del chiosco all'interno ellla stazione è fondamentale". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UIltrasporti: con il chiosco chiuso turisti persi in stazione

TrentoToday è in caricamento