menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fuga ai 200 all'ora in tangenziale: poi si schiantano su una casa di Novaledo

La pattuglia Radiomobile dei carabinieri di Borgo, in attività di controllo stradale, ha intimato l'alt, ma il guidatore della Golf, scalata la marcia, ha imboccato la ss 47 a forte velocità. A quel punto è iniziato un inseguimento a sirene spiegate, con i carabinieri a tallonare la Golf

Un inseguimento di quasi 20 chilometri a forte velocità terminato con uno schianto in pieno centro a Novaledo. È inziato questa mattina, verso le 7, nella zona del 'Ranch dei Lupi', a Castel Ivano, in Valsugana. La pattuglia Radiomobile dei carabinieri di Borgo, in attività di controllo stradale, ha intimato l'alt, ma il guidatore della Golf, scalata la marcia, ha imboccato la ss 47 a forte velocità. A quel punto è iniziato un inseguimento a sirene spiegate, con i carabinieri a tallonare la Golf. All'uscita di Marter, sulla sp.228 verso Novaledo, l'auto ha preso la strada per il paese a folle velocità finché, all'intersezione da via Stazione, un trattore è sbucato all'improvviso: inevitabile lo schianto contro lo spigolo di un'abitazione di via Geron. 

Incidente Novaledo (1)-2 Incidente Novaledo (3)-2 Incidente Novaledo (2)-2 Incidente Novaledo (6)-2 Incidente Novaledo (4)-2 Incidente Novaledo (7)-2 Incidente Novaledo (5)-2 Incidente Novaledo (8)-2 Incidente Novaledo (9)-2

Gran botto ed auto distrutta ma pochi danni fisici degli occupanti, tre operai. I carabinieri a quel punto hanno chiamato sul posto i vigili del fuoco per l'estrazione dall'abitacolo degli occupanti e l'elisoccorso, che ha trasportato i tre al S.Chiara di Trento. Non sono in pericolo di vita, ma prognosi, diagnosi e risultati tossicologici non sono ancora noti. La vettura è stata sequestrata per le verifiche tecniche. I tre sono operai specializzati incensurati della zona. Per il conducente, classe 1988 (oltre una sfilza di gigantesche irregolarità da Codice della strada, c'è anche la contestazione di resistenza (la fuga a 200Km/h) e lesioni stradali (ai passeggeri) con l'aggravante del tasso psicotropo - ma per averne certezza si attendono gli esiti, ospedalieri e testimoniali, su cui si sta lavorando. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento