Cronaca

La Provincia finanzia i corsi per musicisti alla scuola di Mogol

I posti disponibili sono dieci. La struttura provinciale competente in materia di attività culturali, verificherà la regolarità delle domande e attribuirà a ciascuna il punteggio relativo ai titoli culturali posseduti

Il Cet ad Avigliano

Corsi di formazione musicale per muscisti tra i 18 e i 30 anni nella scuola di Mogol, il paroliere di Lucio Battisti, ad Avigliano Umbro. Li finanzierà la Provincia di Trento, che con una delibera di giunta dell'11 maggio scorso (il proponente è l'assessore Franco Panizza) ha deciso di impegnare 33mila euro utilizzando il passpartout fornito dalla legge provinciale che disciplina delle attività culturali e prevede anche il "sostegno delle nuove professionalità e dell'imprenditorialità in campo culturale, della formazione e dell'aggiornamento degli operatori culturali anche attraverso l'attivazione di corsi formativi e di specializzazione, nonché la concessione di borse di studio e l'organizzazione di tirocini". Quanto al finanziamento "la Provincia attua gli interventi direttamente, oppure mediante convenzioni e altre forme di collaborazione con istituzioni, con operatori culturali e con altri soggetti pubblici e privati, nonché mediante la concessione di agevolazioni economiche non superiori all'80 per cento della spesa ammissibile".

Il Cet di Mogol, (Centro Europeo di Toscolano), è un’associazione no profit fondata nel 1992 che in 18 anni di attività ha diplomato più di 1800 allievi. E’ accreditato presso la Regione Umbria come ente formatore per la formazione superiore, formazione continua e formazione iniziale. Inoltre è convenzionato con l’Università della Tuscia di Viterbo e svolge per conto della Facoltà di Lettere corsi per autori con assegnazione di crediti formativi.
 
Il Centro ha inviato con nota alla Provincia lo scorso 15 febbraio 2012, con una proposta formativa per l’anno 2012 corredata del relativo preventivo di spesa. La proposta fatta dal Centro di Giulio Rapetti (in arte Mogol) prevede "corsi di perfezionamento musicale nel campo della musica leggera per interpreti, autori di testi e compositori, per un importo di euro 3.300,00 cad. partecipante, comprensivi di corso, vitto e alloggio".
 
La Provincia, valutata l'offerta di collaborazione, ha detto di sì. I posti disponibili sono dieci. La struttura provinciale competente in materia di attività culturali, verificherà la regolarità delle domande e attribuirà a ciascuna il punteggio relativo agli eventuali titoli culturali posseduti. I parametri prevedono: 2 punti per il diploma di laurea triennale; 4 punti per la laurea specialistica, 2 punti per ogni anno di frequenza al conservatorio (fino ad un massimo di 20) e 30 punti per chi il Conservatorio lo ha concluso, diplomandosi in uno strumento. Qui il modulo per la selezione (allegato 2).
 
Coloro che saranno selezionati sono tenuti ad impegnarsi a partecipare ai corsi nei tre moduli non consecutivi proposti, della durata di cinque giorni ciascuno presso la sede del Cet, che si terranno da giugno a settembre 2012 in date che saranno comunicate una volta ultimata la selezione.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Provincia finanzia i corsi per musicisti alla scuola di Mogol

TrentoToday è in caricamento