rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Lavori

Centro sportivo Manazzon: doppio intervento per creare il “polo del tempo libero”

I lavori comporteranno una spesa di 6,5 milioni di euro, oltre la metà finanziati dal Pnrr

Il consiglio comunale di Trento ha approvato il doppio intervento al centro sportivo Manazzon di Trento.

Il primo prevede la demolizione dell’attuale corpo sud e la nuova edificazione di un volume per i servizi con ampliamento sia in interrato che fuori terra oltre la sagoma esistente; inoltre, saranno integrati e riorganizzati gli spazi di servizio, tra spogliatoi e sale sportive, per un intervento complessivo dal costi di 5,1 milioni di euro.

Il secondo intervento, dal costo di 1,4 milioni di euro, riguarda invece il corpo principale del centro, che sarà totalmente riqualificato dal punto di vista energetico.

La spesa complessiva è quindi di 6,5 milioni di euro, 3,5 finanziati coi fondi del Pnrr e gli altri 3 dal comune di Trento.

L’obiettivo di questi interventi, fanno sapere dal comune di Trento, è quello di trasformare il centro natatorio più frequentato della città in un polo del tempo libero: non solo nuotatori provetti, quindi, ma anche gruppi, famiglie, persone che vogliono trascorrere in questo centro sportivo una mattinata, un pomeriggio, se non un’intera giornata di assoluto relax.

I tempi di realizzazione sono legati alle scadenze del Pnrr; pertanto, entro il 31 marzo 2023 è prevista l’aggiudicazione dei lavori, che dovranno essere conclusi entro il 31 gennaio 2026.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro sportivo Manazzon: doppio intervento per creare il “polo del tempo libero”

TrentoToday è in caricamento