Cenere nei cassonetti dell'organico: incendio a Storo

Dopo il caso di Riva altri cassonetti icendiati a Storo, questa volta la causa accertata è la cenere gettata nell'organico

L'intervento dei VVFF di Storo

Mentre si indaga ancora sull'incendio che ha distrutto l'isola ecologica della spiaggia degli Olivi a Riva del Garda un altro episodio simile è avvenuto a Storo, dove i Vigili del Fuoco volontari sono intervenuti per spegnere due cassonetti dei rifiuti incendiati. 

Questa volta la causa è certa: qualcuno ha buttato nel cassonetto destinato ai rifiuti organici della cenere ancora calda. Il calore ha innescato la combustione, generando fiamme che hanno reso inutilizzabili due cassonetti. A non essere certa è l'identità dei responsabili, sulla quale stanno indagando gli agenti della Polizia Locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Vino DOC contraffatto: perquisizioni in Trentino, blitz all'alba e sette arresti

  • Padre e figlio bracconieri denunciati in Val di Sole: stavano decapitando un cervo

  • Tragedia a Villazzano: anziana muore intrappolata nell'incendio

Torna su
TrentoToday è in caricamento