menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Itas: Di Benedetto denuncia Grassi. Domani cda per il nuovo direttore

Il presidente Di Benedetto ha depositato in procura una denuncia per infedeltà patrimoniale e corruzione tra privati. Intanto l'80% dei delegati trentini chiede un direttore di garanzia

Domani il cda che dovrà nominare il nuovo direttore generale di Itas dopo la bufera che ha travolto l'ex direttore Ermanno Grassi. Raffaele Agrusti, ex manager Rai e Generali, è il candidato del presidente Di Benedetto, ma a frenare la nomina è arrivata una lettera firmata da più dell'80% dei delegati trentini, riuniti da Marina Mattarei, delegata della Val di Sole, che chiede di scegliere una figura di spiccata e indiscussa onorabilità, senza aspetti problematici di alcun tipo nel curriculum e, in particolar modo, provvedimenti legali sanzionatori, richieste di risarcimento danni od altro, anche se poi risolti o definiti in sede giurisdizionale. 

Un riferimento proprio ad Agrusti, a cui le Generali avevano chiesto un risarcimento danni, respinto però dal giudice del lavoro. Intanto si appesantisce il quadro accusatorio verso Ermanno Grassi: dopo aver analizzato gli atti, il presidente Di Benedetto ha depositato in procura una denuncia per infedeltà patrimoniale e corruzione tra privati. La prima riferita alla ristrutturazione dell'attico di Grassi pagata con fondi Itas, la seconda al rapporto fra Grassi e Target, la società che ogni mese versava 6.000 euro all'ex moglie dell'ex direttore, e che avrebbe rifatturato ad Itas acquisti di beni a prezzi maggiorati, facendoli apparire come spese di rappresentanza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento