Castello Tesino chiede di diventare "zona rossa", a rischio anche altri due comuni

La sindaca da giorni chiede di "cinturare" il comune dove ad oggi ci sono 53 persone positive su 1000 abitanti

Il paese di Castello Tesino

Castello Tesino "zona rossa": la decisione, come si dice in questi casi, viene dal basso. E' stata infatti la sindaca Graziella Menato, in accordo con il Consiglio comunale, a chiedere al presidente della Provincia Fugatti di applicare al suo comune le stesse regole che furono utilizzate per arginare il focolaio di Cembra.

Stop alle attività produttive, chiuse le scuole e tutti i negozi ad eccezione del piccolo supermercato, divieto di uscire dal comune se non per validi motivi. Sarebbero queste, le misure contenute nell'ordinanza provinciale, attesa tra la serata di venerdì 13 e la mattinata di sabato 14 novembre. Fugatti, però, aveva parlato di più comuni, probabilmente tre.

Il caso di Castello Tesino è emblematico: in questo caso è stata infatti la prima cittadina a sollecitare l'amministrazione provinciale, sostanzialmente chiedendo di anticipare, di non perdere tempo. Gli attuali positivi, secondo i dati di Fbk, sono 36 su una popolazione di 1.176 abitanti. Una percentuale del 2,9% quando la soglia indicata dalla Provincia per "chiudere" un comune è del 3%. Il problema sono però i positivi del test rapido, che porterebbero il totale quasi al raddoppio, con una percentuale di positivi attorno al 5% della popolazione. Su facebook la sindaca riferisce di 53 persone attualmente positive. 

Come per i focolai di Cembra e dell'Altopiano di Pinè a pesare sui dati ci sono i contagi all'interno della casa di riposo Suor Agnese. "A queste persone mi preme augurare a nome della comunità e mio personale una veloce guarigione" scrive la sindaca. Nel pomeriggio di venerdì 13 novembre si è tenuto un ulteriore confronto con la Giunta provinciale e si è dunque in attesa di conoscere quali siano le misure adottate, e se varranno solo per Castello Tesino o anche per altri comuni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento