rotate-mobile
Martedì, 3 Ottobre 2023
animalisti

Orsi, arriva "l’assedio" al Casteller

La manifestazione

Cresce sempre più la tensione in vista di ciò che accadrà nell’arco delle prossime ore a Trento: il riferimento è alla manifestazione in programma domenica 11 giugno, a partire dalle 14, davanti al Casteller. Una manifestazione in favore della liberazione soprattutto degli orsi JJ4 ed M49, ribattezzata “L’Assedio”.

La manifestazione, promossa dal Centopercentoanimalisti, a cui aderisce anche Animalisti Italiani, chiama alla mobilitazione generale le principali sigle del panorama animalista, per esprimere un forte e comune dissenso verso le decisioni della giunta Fugatti in materia di gestione e conservazione della fauna selvatica.

Il giugno “incandescente” delle proteste animaliste

Come si svolgerĂ 

“Nessuno rischierà denunce o altro” scrivono sul loro sito i militanti di Centopercentoanimalisti, aggiungendo poi “Il Casteller dovrà tremare”. Il ritrovo del corteo sarà alle 13 alla stazione di Villazzano, per procedere poi alle 14 al centro faunistico. Tra i comportamenti da tenere durante la manifestazione, dove sono banditi costumi e maschere: nessuna diretta video, la richiesta del massimo rispetto per le forze dell’ordine (“Loro non sono i nostri nemici” scrive Centopercentoanimalisti”), di lasciare a casa animali e di non esporre simboli politici.

Intanto, anche il movimento di Animalisti Italiani è intervenuto sulla vicenda: “La battaglia per gli orsi è una battaglia di civiltà, un’azione d’impatto affinché le istituzioni e gli organi preposti alla salvaguardia del benessere animale, intervengano il prima possibile per restituire la libertà ai plantigradi ed attuare politiche di convivenza tra l’essere umano e la fauna selvatica più rispettose ed etiche, tenendo ben presente che, in fondo, gli ospiti di boschi e montagne, non sono di certo gli orsi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orsi, arriva "l’assedio" al Casteller

TrentoToday è in caricamento