Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Caso Neumair, archiviata la posizione dell'amica di Benno

Il trentenne reo confesso del duplice omicidio era andato da lei, a Ora, dopo aver ammazzato i genitori Peter Neumair e Laura Perselli. Lei, ignara di quanto accaduto nelle ore precedenti al loro incontro, aveva lavato i vestiti indossati dall'uomo

Buone notizie per l'amica di Benno Neumiar, la donna dalla quale era andato dopo aver commesso il duplice omicidio dei genitori e aver gettato i loro corpi nell'Adige il 4 gennaio, a Bolzano. Come riporta Ansa, la Gip Carla Scheidle ha risposto l'archiviazione del procedimento a carico della donna.  

Il trentenne reo confesso del duplice omicidio era andato da lei, a Ora, dopo aver ammazzato i genitori Peter Neumair e Laura Perselli. I due, che il mese prima avevano allacciato una relazione, trascorsero la notte insieme, lui si fece una doccia e la donna lavò i suoi vestiti, totalmente ignara di quanto fosse capitato qualche ora prima. 

Come ricorda l'Agenzia di stampa, il trentenne venne indagato il 18 gennaio per omicidio e occultamento di cadavere, gli inquirenti andarono da lei il giorno dopo, perquisirono la casa e chiesero se fosse in possesso di oggetti e vestiti di Benno. Subito rispose di no, mentendo. Dopo aver consultato l'avvocato, tre giorni dopo, la donna andò in Procura, disse di avere i vestiti di Benno e li consegnò. I vestiti vennero analizzati e non vennero trovate tracce che lo collegassero al duplice omicidio e questo perché, come avrebbe poi spiegato Benno, non aveva quelli addosso durante gli omicidi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Neumair, archiviata la posizione dell'amica di Benno

TrentoToday è in caricamento