rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca San Giuseppe / Piazza di Fiera

Spesa pubblica: le caserme dei VVFF costano troppo, rivisti tre progetti

Tre progetti preliminari approvati anni fa sono ora oggetto di revisioni da parte delle amministrazioni comunali e dell'assessore Mellarini che ieri ha svolto un sopralluogo a Sover. A Dimaro la proposta del comune è quella di riadattare un capannone dismesso anzichè costruire ex novo. Progetto da rivedere anche a Sant'Orsola

Tre progetti relativi ad altrettante caserme di Vigili del fuoco Volontari potrebbero cambiare rispetto a quanto approvato in via preliminare. Si tratta delle nuove caserme di Dimaro, Siror e Sant'orsola, oggetto di un recente confronto tra l'assessore Tiziano Mellarini ed i rispettivi sindaci. L'obiettivo di tale revisione è il contenimento della spesa: i progetti preliminari sono stati approvati anni fa ma viste le ristrettezze del bilancio provinciale quei progetti ora sono difficilmente sostenibili.

Alcuni locali delle future caserme, per esempio le sale riunioni, potrebbero essere riprogettati in modo da poter ospitare anche altre associazioni. A Dimaro anzichè costruire un edificio ex novo la Provincia potrebbe acquistare e riadattare un capannone dismesso nella zona industriale Guadi, secondo la proposta pervenuta dal Comune. A Sover la costruzione ex novo è stata proposta dal Comune su un terreno che però "interferisce con la viabilità provinciale", come riporta una nota. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spesa pubblica: le caserme dei VVFF costano troppo, rivisti tre progetti

TrentoToday è in caricamento