Cronaca Madonna di Campiglio

Ruba carta di credito e codice al collega per scommettere e fare acquisti online

Con la carta di credito del collega, con cui condivideva la stanza d'albergo, ha fatto acquisti online e scommesse. Scoperto dai carabinieri ha promesso di risarcire la vittima

Sui social network si faceva chiamare "Lupìn" e probabilmente si sentiva davvero tale visto che per mesi è riuscito ad utilizzare la carta di credito di un collega per acquisti e scommesse sportive per 1500 euro, naturalmente senza vincere nulla. Il bisogno di denaro era diventato talmente pressante che il 23enne, ora denunciato, aveva chiesto ripetutamente dei prestiti ai colleghi, tra cui lo stesso ignaro proprietario della carta di credito che, trovandosi con un saldo di appena 2 euro, si è infine rivolto ai carabinieri.

Vittima e reo condividevano la stessa camera d'albergo a Madonna di Campiglio, dove si trovavano per eseguire  dei lavori. Vistosi scoperto il sedicente "Lupìn" ha ammesso le sue colpe, arrivando perfino a restituire quanto illecitamente acquistato. Per quanto riguarda invece le perdite al gioco ha promesso di restituire quanto prima le somme sottratte. Le buone intenzioni non sono però bastate ad evitargli la denuncia per furto aggravato ed uso illecito di cata di credito. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba carta di credito e codice al collega per scommettere e fare acquisti online

TrentoToday è in caricamento