Quasi 60 chili di pollo e 10 di pesce avariati: titolare di un negozio denunciato

A scoprire le gravi irregolarità il Nas di Trento durante alcuni controlli

Immagine repertorio

Circa 58 chilogrammi di carni avicole e otto chilogrammi di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione. È quanto hanno trovato i carabinieri del Nas di Trento in seguito a un controllo. Ad essere denunciato un cittadino cinese di 30 anni, segnalato all'autorità giudiziaria e a quella amministrativa per gravi irregolarità circa la conservazione di derrate alimentari. Sequestrati sia la carne di pollo che il pesce.

I carabinieri hanno intensificato le verifiche nei ristoranti e negozi alimentari del centro storico cittadino, "effettuando verifiche amministrative e controlli di natura igienico sanitaria in alcuni negozi etnici del settore", come annotano gli stessi militari. 

Lo scorso venerdì ad essere sottoposti a controlli erano stati tredici negozi etnici. In totale erano stati sequestrati 65 chili di merce; 21 le sanzioni emesse. La questura aveva parlato di "episodi di illegalità diffusa".

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento