Neve ghiacciata: due interventi dell'elicottero sui monti del Carega

Due interventi con dinamica simile. Tre feriti, di cui uno molto grave

Doppio intervento per gli uomini del Soccorso Alpino nel weekend sul Gruppo del Carega. Verso il mezzogiorno di domenica 1 dicembre è scattato l'allarme per due escursionisti che stavano percorrendo il sentiero della Val di Penez, a quota 1.600 metri. Entrambi sono scivolati in un canalone di neve ghiacciata per un centinaio di metri. Sono stati verricellati a bordo dell'elicottero e trasferiti all'ospedale di Rovereto, non in pericolo di vita.

Praticamente in contemporanea il secondo intervento, questa volta nei pressi di cima Monte Zevola. In questo caso l'escursionista vittima dell'incidente era dotato di ramponi, ma è ugualmente scivolato sul manto nevoso ghiacciato. A dare l'allarme è stato il gestore del rifugio Paso Pertica. 

L'elicottero ha sbarcato sul posto l'equipe medica ed i tecnici del Soccorso Alpino. Le codizioni del ferito sono parse subito gravi. L'uomo è stato intubato sul posto e caricato a bordo del velivolo per il trasferimento all'ospedale di Trento, dove si trova ricoverato in gravi condizioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Tragico incidente a Pampeago: si schianta fuori pista e muore

  • Incidente al Bus de Vela, traffico bloccato ed ambulanze sul posto

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • Sono in auto, due malviventi sfodano il vetro e puntano pistola e coltello: "Dateci i soldi"

Torna su
TrentoToday è in caricamento