rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Gardolo / Località Spini di Gardolo

Carcere Spini, mancano 78 guardie: "Urgente incremento di personale"

Il sindacato degli agenti di polizia penitenziaria, chiede un "urgente incremento del personale". A fronte delle 214 unità previste, la gestione attuale conta 136 unità globali di cui solo 78 effettivamente presenti

Nel carcere di Trento manca personale di polizia penitenziaria. Lo spiega il sindacato Sinappe, riportando di avere sottolineato la carenza di organico al direttore, Valerio Pappalardo. A fronte delle 214 unità previste, la gestione attuale conta 136 unità globali di cui solo 78 effettivamente presenti. "Applicate le formule di decurtazione della forza presente, scaturenti dalle percentuali di assenze elaborate a livello centrale, le unità impiegabili nono risultano sufficienti nemmeno a garantire l’effettuazione dei servizi su tre quadranti", si legge in una nota.  Il sindacato degli agenti di polizia penitenziaria, chiede un "urgente incremento del personale presso la Casa Circondariale di Trento, anche al fine di non dover giungere a rivedere l'elevato livello trattamentale assicurato dalla struttura (da sempre fiore all’occhiello dell’Amministrazione Penitenziaria) perché difficilmente conciliabile con le esigenze di sicurezza. Il sindacato stesso riferisce di una richiesta di integrazione del personale effettuata dallo stesso direttore per 17 unità, 16 uomini e una donna, in aggiunta alle attuali 136 unità, a fronte delle 214 previste, che si traducono in pratica in 52 unità presenti giornalmente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere Spini, mancano 78 guardie: "Urgente incremento di personale"

TrentoToday è in caricamento